Per i maschi è tutto facile: rasoio, lametta, capello corto e nessun fastidio. L'universo femminile invece si interroga su come essere alla moda evitando di doversi mettere a posto mille volte la chioma...

Bari
17:59 del 29/07/2014
Scritto da Albertone

Parola d'ordine comodità. Negli uomini come nelle donne, di qualunque età e provenienza, estate fa rima con comodità. E nonostante il caldo torrido degli anni passati sia poco più che un ricordo visti i temporali continui e i battironi da primavera inoltrata, i capelli sono da sempre uno di quei problemi che va di pari passo con la prova costume. Anche in questo caso, per i maschietti è tutto più semplice: basta un rasoio o una lametta per avere la testa rasata e la comodità assicurata contro il caldo. Meno sudore, qualche rischio di scottatura ma un paio di minuti al massimo per asciugarsi dopo una doccia o una nuotata in piscina.

Il problema, naturalmente, è tutto del cosiddetto sesso debole. Donne, ragazze, adolescenti: come gestire il problema del capello adesso che arriva agosto, che si va al mare o al Lago, ma che la sera si vuole essere in perfetto ordine per l'aperitivo o la notte in discoteca? Bel dilemma. Una risposta stanno provanche qui i consigli si sprecano. Come sempre, per essere comode e alla moda, per non passare inosservate e fare colpo sui maschietti. Qualche idea? Code ultra lisce, effetto wet o morbide, tutte rigorosamente basse. E poi trecce che scendono laterali con la riga da parte o in mezzo. Reinventate dalle star o sfoggiate in passerella, funzionano sempre, per look chic and easy.

Perchè il segreto sta proprio in questi due aggettivi, tanto rapidi in lingua inglese quanto lunghi da trovare dopo interi pomeriggi davanti allo specchio. D'altronde non c'è ragazza in estate che voglia correre il rischio di fare brutta figura. E allora è caccia alla capigliatura veloce e easy, ma allo stesso tempo chic e romantica. La coda e la treccia si reinventano. Sulle passerelle di moda e tra le star abbiamo visto code morbide o ultra lisce e poi trecce piò o meno definite a lisca di pesce che scendono di lato. L'importante è che siano basse. La coda bassa è proposta con la riga laterale e i capelli tiratissimi. Il vostro parrucchiere non può deludervi se davvero tiene al vostro look. E naturalmente non manca il fai da te in casa, con tutti i possibili pericoli che si corrono. Certo, il parrucchiere costa, ma al tempo stesso ricordatevi sempre che state "giocando" con una parte del vostro corpo con cui non è possibile pensare di scherzare. Ecco perchè anche le piastre alla cheratica con rivestimento in plastica sono da usare solo in condizioni di massima sicurezza e dopo aver sbirciato per bene le informazioni su internet. Altrimenti... rinunciate alla moda e lasciate stare, la vostra testa vi ringrazierà.

Per l'estate c'è chi punta su capelli ultra lisci, per una resa molto squadrata e definita. Oppure per bellissime code voluminose alle radici e con i capelli che sembrano un cerchietto. O magari, proprio come Sandra Bullock, che ai Golden Globe ha sfoggiato una coda semplice ma molto elegante, con il ciuffo che cade morbido sul viso. Per dare quel tocco in più a una semplice coda bassa liscia, nascondete l'elastico con una ciocca di capelli. Se siete in ritardo e non volete sfigurare, la soluzione sta tutta in una coda molto basic, liscia e fermata con una ciocca di capelli. La parte davanti dello styling prevede una linea da parte molto profonda con ciuffo sfilato. qualche star da cui copiare? La coda di Emma Watson è semplice e pulita. Il volume alle radici dona morbidezza allo styling. Insomma, ce n'è per tutti i gusti. Basta semplicemente usare... la testa!


Articolo letto: 3054 volte
Categorie: Moda


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

capelli - chioma - coda - treccia -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook