Arresti e perquisizioni dopo blitz della Digos su No Tav. L'operazione era estesa tra Piemonte e Lombardia

Torino
09:53 del 09/12/2013
Scritto da Samuele

La polizia di Torino sta eseguendo alcuni arresti nell'ambito del movimento No Tav tra Piemonte e Lombardia. Il provvedimento, secondo quanto si apprende da fonti attendibili, riguarda quattro persone molto vicine all'ala autonoma ritenute responsabili di alcuni attacchi al cantiere di Chiomonte. L'accusa mossa nei loro confronti dai pm Andrea Padalino e Antonio Rinaudo è di attentato con finalità di terrorismo. I fatti contestati risalirebbero a quest'anno.


Articolo letto: 1506 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

no tav - blitz - digos - ala autonoma - attacchi - cantiere chiomonte -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook