Assunto come custode nel 2006, non si presentava a lavoro da anni, denunciati anche 3 persone che gli timbravano il cartellino

Foggia
12:43 del 29/07/2013
Scritto da Alberto

Non si presentava a lavoro da anni facendosi sostituire da amici e parenti. Emanuele Finaldi, di 33 anni, era sato assunto come custode del cimitero di Vieste nel 2006. Il suo assenteismo continuo era stato notato, infatti sono molteplici i disservizi denunciati dalle persone, che aspettavano il più del dovuto anche per la tumulazione delle salme. Il Finaldi, già noto alle forze di polizia è stato arrestato ed ora è agli arresti domiciliari, con lui denunciate altre 3 persone che gli timbravano il cartellino e a vario titolo coprivano l'assenza del 'fantasma del cimitero'.


Articolo letto: 1019 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook