Chi pensava che i cookies fossero sicuri, si sbagliava di grosso. Anzi, sono le cosiddette “briciole” che, molto spesso, portano i ricercatori di marketing a creare dei veri e propri profili con i nostri gusti personali.

Torino
08:30 del 26/04/2018
Scritto da Samuele

Ecco quindi i 5 modi per liberarsi dai Cookie:

1) La prima cosa da fare, ogni qual volta si accede ad un sito, è tenere gli occhi aperti. Attualmente, per legge, ogni portale deve obbligatoriamente segnalare all’utente che si collega, che il sito fa uso di cookie e che essi possono essere sia tecnici che di profilazione. Quindi prima di cliccare Ok, occorre fare attenzione e capire cosa ci dice il banner. Questo l’esempio di Repubblica.it

2) Negare il consenso, perciò recati a questo sito (Clicca qui) e disabilità i cookie di tutte le società. Ti basterà cliccare sulla voce Disattiva tutte le Società che ti apparirà sulla destra dello schermo. Anche se ci sono molti siti che, nonostante tu non abbia accettato ancora la loro politica sulla privacy (di solito ti viene presentata come un banner), già cominciano ad inviarti e ricevere dati (clicca qui per vedere questi siti), questo è un ottimo primo passo per difenderti.


3) Navigare in modalità anonima. Forse non tutti sanno che i principali browser come: Chrome, Mozilla e Safari, possiedono uno strumento molto potente che garantisce un assoluto anonimato. Quando si entrerà in un sito, questo non riconoscerà il nostro dispositivo e non lo profilerà. Qui di seguito trovate la guida su come attivare questa modalità per ogni browser e dispositivo. ChromeMozillaSafari, Android e dispositivi Apple.

4) Utilizzare Ccleaner, un potente programma gratuito che permette di cancellare, ogni qual volta si desideri, i cookie annidati all’interno dei Browser. Il meccanismo è molto semplice e alla fine, anche per chi è a digiuno di tecnologia, basteranno pochi click per eliminare i file spia (Clicca qui per la guida).

5) Tor, acronimo di The Onion Router, è il software perfetto per chi voglia proprio sparire dal marasma della rete e del controllo. Un’ottima applicazione non solo per non essere tracciato e profilato dai cookie, ma anche per poter cambiare IP (Internet Protocol address etichetta che identifica il dispositivo all’interno della rete) ogni qual volta lo si desidera (Clicca qui per la guida)

Insomma di sistemi per proteggersi ce ne sono tanti e sta solo a noi scegliere quali utilizzare e come. Infondo internet, agli albori, era stato progettato come sistema per dare informazioni, un immenso ipertesto fatto per trasmettere conoscenza e non per rubare dati a beneficio di coloro che poi li usano per il profitto.

Da: QUI


Articolo letto: 796 volte
Categorie: , Guide, Internet


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook