Ansia da prestazione: come superarla? Il problema è proprio "L'ANSIA"... Vedi, molti uomini credono di regalar piacere alla propria compagna, facendolo, più volte per almeno 1,2,3 ore

Torino
09:15 del 28/11/2015
Scritto da Samuele

Ansia da prestazione: come superarla? Il problema è proprio "L'ANSIA"... Vedi, molti uomini credono di regalar piacere alla propria compagna, facendolo, più volte per almeno 1,2,3 ore. Questo è il problema. Il maschio odierno, aimè, non conosce la femmina, odierna. Spieghiamoci meglio. L'uomo d'oggi non riesce a capire che non è la quantità a regalar soddisfazione, ma piuttosto, la qualità.

Ansia da prestazione - Mai accettare consigli dalle donne sulle donne. Semplicemente perchè le donne dicono una cosa e pensano l'opposto. Dunque innanzitutto l'ansia è una piaga sociale recente, che coinvolge tantissimi ragazzi. Basta pensare a quanti il sabato sera si impasticcano di Viagra (magari avendo 20 anni, cioè quando non solo non serve, ma è deleterio) per paura di non soddisfare l'avida partner. Dunque non te ne vergognare. Come tutti i problemi, ha una soluzione. La soluzione è di due tipi. O storica o individuale.

Ansia da prestazione - Storica nel senso che aspetti che il maschio ritorni tale, ricopra il suo antico e legittimo ruolo, e che riporti la società non allo status quo, che sarebbe impensabile, ma in una condizione di parità (perchè ora non siamo in parità, diciamocelo chiaro. E la parte debole non è la donna). Potrebbero volerci mesi, anni, decenni, secoli. Questo è irrilevante. Ma non pensiamo che tu abbia voglia di aspettare così tanto tempo. Dunque il primo passo spetta a te.

Ansia da prestazione - Soluzione individuale. La tua ragazza che dice? Si è mai accorta di questo problema? Si è accorta delle tua difficoltà? Durante l'atto si comporta da maestra? Si lamenta delle tue prestazioni? La timidezza è un cancro perché porta inevitabilmente all'insicurezza. E ti condanna all'immobilità, alla paura di essere inadeguato in ogni circostanza. Se hai già preso atto di essere timido e insicuro, è un ottimo passo in avanti.

Ansia da prestazione - Se la tua ragazza si comincia a lamentare, lasciala ancor prima che lei lasci te. E quando la lasci trattala male, lasciala di botto, dille che hai bisogno di una compagna al tuo fianco, non di un 'isterica e incompetente professoressa (non scendere nei particolari sessuali, non dirgli che è lei che ti fa sentire insicuro, che è lei ad avere la parte del leone nella relazione. La regola generale è dire e non dire).Non passare per quello che non sei, cioè da zerbino.


Articolo letto: 1761 volte
Categorie: Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Ansia da prestazione - ansia - sesso - amore - passione -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook