Analisi di Grillo su caduta Governo, critica a Napolitano, creatura di Berlusconi. Letta, non ha mai deciso una cippa

Roma
15:30 del 30/09/2013
Scritto da Luca

Beppe Grillo sul suo blog posta una articolo di analisi e condanna relativo a quanto succede in Italia e sulla caduta del governo dopo che Berlusconi ha ritirato i propri ministri che si sono dimessi creando la crisi. Il leader del M5s nell'affermare che era prevedibile l'epilogo, attacca ancora una volta il Presidente Napolitano: 'L'Italia non può più reggersi sulle spalle di un ultra ottuagenario che sta, volontariamente o meno non importa, esercitando poteri da monarca che nessuno gli ha attribuito. Napolitano deve rassegnare le dimissioni. E' a lui che dobbiamo questo impasse. Alle sue alchimie va attribuito lo sfacelo istituzionale attuale.' E continua affermando che 'Napolitano non poteva non sapere che un governo di larghe intese con un potenziale delinquente finisse nel peggiore dei modi. Vi ricordate l'entusiasmo e il sorriso di Berlusconi, i suoi applausi felici alla nomina di Napolitano alla Camera? Lo aveva eletto lui, lo aveva votato il pdl composto da suoi impiegati. Berlusconi sembrava ringiovanito, aveva evitato gli iceberg, per lui mortali, rappresentati da Rodotà e Prodi, quest'ultimo fottuto dagli uomini di D'Alema e Renzi dietro il rifugio vergognoso del voto segreto. Napolitano bis è una creatura di Berlusconi. Qualcuno può negarlo?'. Poi spostando l'attenzione su Letta, sentenzia Grillo, che 'passerà alla storia minima del nostro Paese per non aver mai deciso una cippa.... Un fiasco colossale. L'Italia ha perso un anno a gingillarsi mentre l'economia stava precipitando.' L'ultimo regalo l'assurdo aumento dellIVA che colpirà le classi sociali più deboli.' Conclude infine chiedendo un cambiamento immediato, ' Bisogna tornare al voto. Gli italiani devono poter decidere se vivere o morire. Rien ne va plus. Bisogna andare al voto per vincere e salvare l'Italia. E' l'ultimo treno. Napolitano non si opponga. I prossimi mesi saranno per cuori forti'.


Articolo letto: 1363 volte
Categorie: Cronaca, Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook