Amina: no luogo a procedere per oltraggio. Ma resta detenuta per aver scritto 'Femen' su muro cimitero

TUNISIA
12:25 del 29/07/2013
Scritto da Samuele

La giustizia tunisina ha dichiarato oggi il non luogo a procedere contro la Femen Amina Sboui, accusata di oltraggio contro un secondino, ma la giovane resta in carcere per aver scritto "Femen" sul muro di un cimitero. Lo ha comunicato il suo avvocato, Ghazi Mrabet. Amina era stata denunciata da quattro guardie carcerarie dopo l'affermazione di essere stata maltrattata in carcere.


Articolo letto: 2246 volte
Categorie: Esteri


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook