Tunisia: Amina, l'attivista di Femen, è stata interrogata dal giudice della corte di Kairouan con velo e manette.

TUNISI
22:51 del 05/06/2013
Scritto da Carla

Amina Sboui, l'attivista femminista di Femen, è stata portata davanti al giudice della corte di Kairouan per essere interrogata. Con il velo e le manette ai polsi, Amina indossava la stessa camicia del giorno del suo arresto, il 19 maggio. Il giudice ha fatto portare Amina in aula per capire se la sua condotta a Kairouan, dove aveva sfidato i salafiti, possa essere stata immorale. L'audienza del processo contro le tre attiviste di Femen, due francesi e una tedesca, accusate di condotta immorale è stata rinviata al 12 giugno.

 

 


Articolo letto: 1227 volte
Categorie: Esteri, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Amina - Femen - diritti umani - femminismo - libertà - Tunisia - Kairouan -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook