ALLARME FURTI CHIAVE BULGARA IN ITALIA - L’allarme sulla sicurezza delle nostre abitazioni è un problema crescente, il numero di furti continua ad aumentare.

Bologna
08:23 del 16/08/2019
Scritto da Gregorio

ALLARME FURTI CHIAVE BULGARA IN ITALIA - L’allarme sulla sicurezza delle nostre abitazioni è un problema crescente, il numero di furti continua ad aumentare. I ladri sono sempre più abili grazie anche ad un nuovo metodo chiamato chiave bulgara per forzare le serrature anche di porte blindate. Si chiama grimaldello bulgaro perché sembra che fosse un metodo utilizzato dalle spie bulgare ai tempi della Guerra Fredda per introdursi nelle case dei “nemici”.

Grazie a questo espediente si riesce a duplicare la chiave originale e ad aprire la serratura senza dovere forzarla, ma vediamo più nel dettaglio come funziona. Il grimaldello bulgaro consiste di una chiave “morbida”, cioè la chiave che legge i codici della serratura, ed un secondo strumento detto “tensore” su cui si copia la forma della serratura ruotandola con pochi gesti. In una seconda fase grazie ad un tornio si ricava un duplicato della chiave originale che consente di entrare in casa come fossimo i proprietari.


ALLARME FURTI CHIAVE BULGARA IN ITALIA - I ladri più esperti possono introdurre nella serratura anche piccole telecamere in grado di consentirgli di ottenere una chiave duplicata ancora più simile all’originale. Vorrei precisare che sul web girano diversi tutorial su come fabbricarsi la chiave bulgara e chiunque può diventare capace di procurarsene una.

Nelle prime due settimane di agosto, solo a Torino, sono state arrestate già 70 persone. Circa metà di questi sono risultati autori di furti o tentati furti. L’ultima operazione ha riguardato una coppia di georgiani colti in flagrante in corso Traiano. I due, poco più che 30enni, stavano cercando di entrare in un’abitazione usando proprio una chiave bulgara, che rened possibile aprire le porte blindate senza lasciare segni. Domani, venerdì 16 agosto, verranno rimpatriati in Georgia. Al momento si trovano al Centro di permanenza per il rimpatrio, in attesa dell’aereo che li riporterà nel loro Paese.

ALLARME FURTI CHIAVE BULGARA IN ITALIA - Marco Martino, dirigente della Squadra mobile della Questura di Torino, ha così spiegato “Abbiamo registrato diversi tentativi di intrusione. Occorre fare attenzione a quello che scriviamo sui social e, se possibile, è preferibile dotarsi di una serratura moderna che rende inefficace la chiave bulgara”. Importantissimo è non comunicare tramite i social i nostri spostamenti, in modo da non aiutare i ladri a sapere quando le nostre case saranno disabitate. La chiave bulgara può aprire solo le serrature a doppia mappa, per intenderci, quelle degli anni ‘70, di vecchia generazione. Perfette in quegli anni, ma ormai pericolose dal punto di vista della sicurezza.

Martino ha inoltre sottolineato l’importanza di avere sempre dei buoni rapporti di vicinato, in modo che ci sia un controllo anche durante la nostra assenza. Se possibile, sarebbe meglio evitare di tenere all’interno della propria abitazione oggetti di valore molto visibili. Le visite di questi rapinatori durano infatti pochi minuti, nei quali cercano di arraffare il più possibile, per poi darsela a gambe.


Articolo letto: 164 volte
Categorie: , Cronaca, Denunce


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook