Per far fronte alla crisi e recuperare risorse economiche, il Comune di Limbiate mette all'asta la propria auto blu.

Milano
14:53 del 20/06/2013
Scritto da Albertone

Una scelta coraggiosa, in controtendenza coi tempi di "vacche grasse" e sprechi assortiti. Il Comune di Limbiate tira la cinghia e mette all'asta l'auto di rappresentanza. Una promessa trasformata da parole a realtà. Viste le casse sempre più vuote ed i bisogni sempre più in aumento, il sindaco Raffaele del Luca ha dato mandato agli uffici per procedere con la messa all'asta della Lancia Thesis, di proprietà comunale ma ormai da un paio d'anni sempre meno utilizzata dai rappresentanti della massima istituzione cittadina. Un taglio che, come tiene a sottolineare il sindaco, "è stato preso per ridurre una spesa superflua" e nel giro di qualche settimana porterà a pensionare definitivamente l'automobile ricevendo in cambio una somma di denaro la cui destinazione è già stata pensata.

I soldi verranno infatti interamente destinati "per interventi o iniziative a favore del welfare sociale" come ribadisce De Luca, non nuovo ad iniziative simili. Stavolta però ha scelto di andare oltre anche in una città di 40mila abitanti come Limbiate, dove spostarsi coi mezzi pubblici non ha esattamente la stessa comodità di circolare a Milano e dove poco più di un anno fa ha dovuto dichiarare guerra ad Atm per evitare di vedersi persino "scippato" della metropolitana. Limbiate resterà quindi senza auto di rappresentanza, poco male assicurano assessori e consiglieri che dal momento della chiamata a comporre l'Amministrazione locale avevano detto a chiare lettere di essere pronti a rinunciare a qualunque privilegio. 

Oltre alla vendita dell'auto da cui si conta di recuperare qualche centinaio di euro, il Comune risparmierà le spese annue per bollo ed assicurazione, eviterà di dover fare i conti col crescendo dei prezzi della benzina ed eliminerà definitivamente il ruolo dell'autista a disposizione dell'autorità di turno. Per gli spostamenti a lungo termine, sindaco e assessori avranno la possibilità di sfruttare aereo o treno, come già avviene in buona parte degli altri Comuni. Anche nella ricca e (un tempo) verde Brianza, la spinta alla riduzione dei costi della Pubblica Amministrazione pare essere finalmente in dirittura d'arrivo.Nonostante i tanti comizi elettorali, la coalizione di De Luca non appartiene al centrodestra e alla "frangia" leghista che per molto tempo ha spopolato a suon di battaglie contro auto blu, privilegi e privilegiati.

La consapevolezza bi-partisan di dover rinunciare a determinate spese per far quadrare i costi ha dato un impulso che sta attraversando l'Italia da Nord a sud. E' di questi giorni l'Annuncio del neosindaco di Castellamare di Stabia, Nicola Cuomo, che come primo atto della spending rewiew ha annunciato l'eliminazione dell'auto blu e di tutti i costi ad essa annessa. A Lequio Berra, paesino del cuneese, l'Amministrazione è persino andata oltre: la vecchia auto di rappresentanza di è trasformata in scuolabus a costo zero per la collettività. Resta solo da capire se, al momento di aprire il portafoglio, Limbiate troverà qualcuno disposto ad acquistare la Thesis: tentar non nuoce e in momenti come questi un'auto scontata - anche se in passata oggetto di invidie e desideri - può essere un affare per chi riuscisse a mettersela in garage.   


Articolo letto: 1577 volte
Categorie: Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Alberto

20/06/2013 17:43:59
Questo articolo mi piace! Io farei una statua d'oro all'amministrazione e al sindaco di Lambiate che hanno preso questa decisione. Cominciamo a pensare al bene di tutti e non solo al benessere di pochi, diciamo basta ai privilegi infiniti dei politic che continuano a maltrattare la nostra amata terra.
0

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook