Arrivata in Italia 5 anni fa è diventata quasi per caso una star del mondo dell’erotismo. Eppure lei voleva semplicemente lavorare come cameriera. Ora, dopo una gravidanza travagliata, è pronta a scuotere l’Italia con un libro

Milano
09:04 del 28/01/2014
Scritto da Albertone

Quando è arrivata in Italia, Alexia voleva diventare una cameriera o una parrucchiera. Le sarebbe piaciuto servire i clienti in cerca di un pasto caldo o conversare con le signore di mezza età fra una piega e un bigodino. Invece, sfogliando gli Annunci su internet, all’improvviso le si è spalancata un’azienda tutta nuova: quella dei film vietata ai minori.
E lei, nata in RoMania, introversa e persino timida, ha finito col farsi tentare. Una telefonata, qualche incontro, fino al palco e alla celebrità. Alexia Mori, dopo essersi presa una pausa ed essere diventata mamma, è pronta a tornare sotto i riflettori. Nuovi film ma soprattutto un libro-shock sulle proposte ricevute nel corso degli anni da calciatori, politici, professionisti. Persone insospettabili che di fronte al suo fascino hanno finito per cedere, proponendo soldi, viaggi, lavoro, gioielli… e chi più ne ha più ne metta.
Pagine fitte di dettagli che, seppur senza nomi e cognomi, sono destinate a creare un terremoto nel mondo dello spettacolo. Gossip e scheletri nell’armadio pronti ad essere messi sulla pubblica piazza per la disperazione di fidanzate, mogli e conviventi. Un libro che prima ancora di comparire sugli scaffali ha già iniziato a far parlare di sé e far tremare chi sa di avere qualcosa da nascondere. Ma lo scandalo è il suo mestiere.
Agli esordi il suo primo film ironizzò in versione luci rosse sul “Bunga Bunga”. “E da quel momento hanno iniziato a cercarmi tutti – racconta Alexia – ho girato l’Italia, ho conosciuto il grande Riccardo Schicchi, già malato ma molto professionale nel lavoro”. Il successo la porta sul set di una produzione curata da Anna Falchi, le fa capire la differenza fra film e film, la invoglia ad entrare nel mondo del grande schermo. Tutto questo finchè nel 2013 arriva la gravidanza. Una gioia che si trasforma in un travaglio.
All’improvviso, il mondo del cinema si spegne. E, all’improvviso, le luci rosse si fanno cupe. C’è qualcosa che non va, i medici lo intuiscono. “Dal quinto mese ho scoperto che il mio bimbo alla nascita avrebbe avuto una malformazione cardiaca”, così da quel giorno è un susseguirsi di esami, di preoccupazioni. Le tante persone che nei mesi precedenti le avevano scritto proponendole un po’ di tutto, pian piano spariscono. Quando suo figlio nasce, lo vede per la prima volta 48 ore più tardi, in un’incubatrice del reparto di Terapia intensiva.
Di lì a poco un intervento delicatissimo, poi ancora un altro, poi la perdita del latte materno. Della sexy star, in quel momento, non rimane più nulla. Servono tre mesi per rimettersi in forma, lei e il bambino. Ad oggi, le cose vanno meglio. Non completamente risolte, ma in modo sufficiente per ritrovare la serenità.

Ed è da qui che Alexia Mori ha deciso di ripartire. Un consulto col compagno ed il rientro nel mondo dello scabroso è pronto per avvenire. “Una sera di gennaio mi è scattata la molla e mi sono detta: ritorno, ma a modo mio – spiega – facendo quello che mi pare, ma senza trascurare il ruolo di mamma e di compagna. Perché, per me, la mia famiglia è ciò che mi rende completa”. Su internet ha iniziato a far parlare di sé, ma il suo obiettivo guarda sempre a qualcosa di “normale”: “Il mio sogno sarebbe quello di partecipare a una serie tv poliziesca o girare un film col grande Tinto Brass…”.


Articolo letto: 3134 volte
Categorie: Cronaca, Curiosità, Gossip


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook