Dopo quella della "verifica tributaria", arriva anche la mail con il"rimborso fiscale" a nome dell'Agenzia delle Enrate

Catanzaro
10:15 del 15/09/2015
Scritto da Gerardo

Dopo quella della "verifica tributaria", arriva anche la mail con il"rimborso fiscale" a nome dell'Agenzia delle Enrate. Mail naturalmente falsa, come nella migliore tradizione delle truffe online. Il phishing con il logo contraffatto del Fisco è ormai una consuetudine, a cambiare sono le tecniche per accalappiare i più ingenui e svuotare le loro carte di credito. 

Occhio alla carta - La mail-esca arriva nella casella postale con l'oggetto "Rimborso fiscale per 2014–2015", con tanto di logo. Nel testo si invita invece l'ignaro destinatario a cliccare sul link "Accedi al tuo rimborso fiscale", pagina in cui come da prassi il contribuente-preda deve inserire dati personali ed estremi della carta di credito. Chi ci casca, rischia di vedersi prosciugato il conto. 

I (veri) rimborsi - Come spiega anche Quifinanza.it, però, l'Agenzia delle Entrate non comunica mai via mail, ma sempre per posta raccomandata. Online, l'unica modo per accedere a eventuali rimborsi è andare sul sito www.agenziaentrate.gov.it, cliccare su "Cosa devi fare" e quindi scegliere nel menù le voci "richiedi" e "rimborsi".


Articolo letto: 756 volte
Categorie: Denunce, Internet


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Giovanni

15/09/2015 10:17:04
Chi è talmente stupido da credere a queste mail, merita che lo truffino.
8

Ricerche correlate

Agenzia - Entrate - Governo - Truffa - mail -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook