Adozione bambini e diritti civili agli omosessuali | L’analisi di Donna cerca Uomo

La Spezia
12:20 del 23/12/2014
Scritto da Gerardo

Il matrimonio è prima di tutto esercizio di una propria libertà, ma alla fine è un atto fine a se stesso ( solo formale ). L'idea che qualcuno debba decidere se qualcun altro può sposarsi o meno è davvero ripugnante nel 2015. Uno Stato dovrebbe consentire tutto ciò che non ha ottime ragioni per vietare. La Chiesa continuasse a difendere le sue dottrine, ma il matrimonio civile è un'altra cosa. Si tratta di dare una possibilità in più a tanta gente che già vive insieme, rendendo un po' più facile la loro quotidianità. L'unico consenso necessario dovrebbe essere quello degli sposi, e non dovrebbe servire il permesso di nessun altro.  Le adozioni sono un tema più complesso e più delicato. Questo è anche il tema sul quale la gente comune non ha dubbi: circa l’80% degli italiani è contrario alle adozioni gay. Alcune complicazioni rispondono ad esigenze sacrosante di tutela del minore, altre però recepiscono un mandato morale basato o sulla fede religiosa, oppure su un'idea statica e totalmente astratta della famiglia come unità sociale fondamentale. Una famiglia non è mai tutta giusta o tutta sbagliata. Una famiglia, qualsiasi famiglia, è come ti capita.

Molta gente è invece favorevole al matrimonio gay solo da un punto di vista giuridico, in quanto con il matrimonio i soggetti della coppia assumono rilevanza in tutte le questioni concernenti il partner e anche a livello economico ritengono che vietare ai gay di acquisire determinati diritti non sia corretto. Da un altro punto di vista, ossia quello che vede loro dei credenti, sono contrari perchè ritengono che il matrimonio abbia lo scopo di creare un nucleo familiare, cosa non possibile naturalmente da una coppia di gay.

Alle adozioni la gente è fortemente convinta che sia qualcosa di davvero sbagliato perché questo farebbe del male al bambino: l'ambiente in cui deve crescere un bambino dovrebbe avere un padre e una madre; queste due figure sono da sempre state fondamentali ed eticamente giuste. Il bambino verrà preso in giro dai compagni? Quanto sarà emarginato? Come si sentirà diverso e come gli mancherà una figura materna? Questo non lo possiamo sapere.

Per tantissime persone l’omosessualità va contraria alla normalità delle cose. Se lo scopo della vita è quello di procreare e garantire il proseguimento della specie, è altrettanto vero che l’omosessualità ( e quindi l’adozione dei bambini ) va esattamente contro a questo obiettivo ( è un dato di fatto, se vivessimo in una società completamente omosessuale non faremmo più figli ). La questione è davvero delicata e di non facile discernimento. Favorevoli o contrari, bisogna capire ciò che il mondo esige e rispondere.

FONTE: DONNACERCAUOMO


Articolo letto: 703 volte
Categorie: Sesso, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Omosessualità -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook