Ad Amburgo Lorenzi fuori al primo turno, avanzano Viola in Colombia, Pennetta a Bastad e Knapp a Bad Gastein

Roma
22:08 del 15/07/2013
Scritto da Marco

Comincia un'altra settimana di tennis dopo i trionfi di Fabio Fognini e Roberta Vinci della settimana scorsa. Ci sono diversi italiani impegnati nei tornei e bisognerà vedere se saranno capaci di emulare almeno nelle prestazioni i loro colleghi che nei giorni scorsi si sono fatti valere sui campi di tutta Europa.

Il torneo più prestigioso e importante della settimana è senz'altro quello di Amburgo, sulla terra rossa, basti pensare che la testa di serie numero uno del tabellone è un certo Roger Federer, campionissimo svizzero della racchetta. Purtroppo il torneo comincia male per gli italiani: LoRenzi infatti è stato subito sconfitto al primo turno dal tedesco Brands in due set, 7-5, 6-3 il punteggio finale. L'Italia quindi perde subito uno dei suoi protagonisti, che poteva avere la possibilità di sfidare nel secondo turno proprio Roger Federer. Peccato. In tabellone comunque ancora in gara ci sono Andreas Seppi, testa di serie numero 6 del tabellone, e Fabio Fognini, fresco vincitore del torneo di Stoccarda sempre su terra rossa, testa di serie numero 12. I due scenderanno in campo oggi nel secondo turno. Seppi se la dovrà vedere contro il vincente del match tra lo spagnolo Granollers e il brasiliano Bellucci, due avversari da prendere comunque con le molle. Fognini invece se la dovrà vedere contro il vincente del match tra l'argentino Zeballos e lo spagnolo Ramos. Forse un impegno più morbido per Fognini, che se saprà mantenere la grinta e il gioco mostrato la settimana scorsa, potrebbe fare molta strada anche sulla terra di Amburgo. I due italiani potrebbero incrociarsi negli ottavi, dato che si trovano nella stessa parte del tabellone. Comunque agli ottavi bisognerà prima arrivarci, poi se ne parlerà del possibile derby.

In Colombia invece, Viola, pur soffrendo, supera l'ucraino Marchenko e approda al secondo turno. La partita si protrae per tre set, stranamente non molto equilibrati nel punteggio: vince il primo il nostro Viola per 6-3, che però subisce il ritorno dell'ucraino che si porta a casa la seconda partita per 6-2. Il terzo e decisivo set è decisamente a favore di Viola che lo chiude con un eloquente 6-0, non lasciando alcuna possibilità di vittoria all'avversario. Nel prossimo turno Viola se la vedrà con il forte francese Roger Vasselin, quarta testa di serie del torneo.  Un bel banco di prova, vedremo se riuscirà a superarlo.

Anche le donne sono impegnate sulla terra rossa questa settimana, a Bad Gastein e a Bastad. A Bad Gastein è in gara la nostra Karin Knapp, testa di serie numero 8 del torneo, che ha già passato il primo turno battendo la russa Solovyeva in due rapidi set, 6-3, 6-2 il punteggio e passaggio al secondo turno assicurato. La Knapp sta crescendo molto e ultimamente sta inanellando una serie molto positiva di risultati  davvero molto interessanti. Al secondo turno l'azzurra dovrà vedersela contro la vincente dell'incontro tra la romena Cadantu e la portoghese Koehler, due avversarie sicuramente alla portata della Knapp.

A Bastad invece comincia bene la nostra Flavia Pennetta, che anche se con fatica, batte la colombiana Duque Marino in tre set. La Pennetta comincia benissimo portandosi a casa il primo set con un netto 6-1. Nel secondo deve subire però il ritorno della colombiana, capace di vincere per 6-4 la seconda partita. Nel terzo e decisivo set con grinta la Pennetta vince 6-4 e si qualifica per il secondo turno, dove incontrerà la vincente tra la romena Halep e la svedese Peterson, due avversarie comunque alla portata della brindisina. Nel torneo cì sarà anche un'altra italiana protagonista, l'atleta di origine ucraina, Anastasia Grymalska, che dovrà affrontare l'ucraina Tsurenko, testa di serie numero 6 del tabellone. Un impegno difficile ma in cui l'atleta originaria di Kiev può certamente dire la sua.    


Articolo letto: 1659 volte
Categorie: Sport Generici


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Albertone

20/07/2013 09:38:38
Il tennis italiano sta cercando di ritrovare se stesso dopo lunghi anni in chiaro scuro, il problema rimane quello di risultati anche altisonanti in contesti secondari e di débâcle spesso immotivate nei tornei che contano. Ecco il limite di uno sport che nel frattempo è sparito totalmente dalla tv.
0

Ricerche correlate

Tennis - Amburgo - Lorenzi - Pennetta - Knapp - Fognini - Seppi -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook