Accusato di diiffamazione modella, chiesta pena per Fede. A Torino, la parte civile chiede un risarcimento di 300 mila euro

Torino
14:23 del 23/10/2013
Scritto da Samuele

Otto mesi per diffamazione, questa la pena chiesta dal pm Simone Vettoretti per Emilio Fede nel processo, in corso a Torino, che lo vede imputato per diffamazione nei confronti della modella marocchina, torinese d'adozione, Imane Fadil. I legali della ragazza hanno chiesto un risarcimento di 300mila euro. Fede è accusato di aver attribuito alla modella, durante un editoriale al Tg4, un tentativo di estorsione, diffamandola, per evitare che lei raccontasse fatti accaduti durante le cene di Arcore.


Articolo letto: 1984 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook