Non dovete rassegnarvi così facilmente e non dovete avere sentimenti di tipo negativo, perchè le soluzioni ci sono e avete ancora tanti anni di vita per vivere felicemente e appagate anche da un punto di vista sessuale con il vostro partner.

Milano
17:00 del 13/09/2016
Scritto da Samuele

Per molte donne, una volta sopraggiunta la menopausa il sesso non viene vissuto al meglio, o perchè ci sono problemi fisici legati alla secchezza e all'atrofia vulvovaginale, o perchè c'è un calo del desiderio, o perchè non c'è più una buona intesa con il partner che può avere problemi di salute a sua volta che interferiscono con la sessualità, ma anche perchè si tende a pensare che ormai una volta andate in menopausa si diventa "vecchie" e poco attraenti per fare certe cose....

Noto spesso che le pazienti sono restie ad affrontare questo argomento nel corso di una visita di controllo, e a volte sono poco interessate a intraprendere i vari tipi di terapie, sono sostanzialmente rassegnate.

Non dovete rassegnarvi così facilmente e non dovete avere sentimenti di tipo negativo, perchè le soluzioni ci sono e avete ancora tanti anni di vita per vivere felicemente e appagate anche da un punto di vista sessuale con il vostro partner.

Ecco quindi otto piccole regole per aiutarvi a risolvere i problemi e a vivere il sesso positivamente anche in menopausa:

1) I rapporti sessuali devono essere frequenti:

Si avete letto bene, dovete avere rapporti sessuali frequenti. L'attività sessuale è un pò come una palestra per mantenere un'ottima forma fisica. La vagina tende a diventare più atrofica se non si è sessualmente attive, quindi una cosa importante da fare se si vuole preservare la funzione della vagina è quella di continuare ad avere rapporti sessuali costanti e frequenti

2) Lubrificate e idratate sempre la vagina e curate l'atrofia vulvovaginale:

Per evitare il dolore, il bruciore, le abrasioni che si possono verificare a causa della secchezza vaginale durante i rapporti usate sempre un buon lubrificante e idratante prima dei rapporti.

Curate con terapie adeguate l'atrofia vaginale: il vostro ginecologo saprà consigliarvi il tipo di terapia ormonale o non ormonale per risolvere il problema.

3) Se avvertite un calo del desiderio parlatene al vostro ginecologo, le soluzioni ci sono:

La mancanza di desiderio può dipendere da problemi ormonali legati alla menopausa, ma spesso dipende soprattutto dalla mancanza di intesa e da problemi di relazione con il partner.

Analizzate quindi attentamente il vostro rapporto con il partner e individuate cosa c'è che non va.

Affrontate le difficoltà con il dialogo e la comprensione, e se non ce la fate da soli parlatene con il ginecologo che provvederà a consigliarvi sia una soluzione medica che un una consulenza con un bravo sessuologo psicologo che potranno darvi un grosso aiuto.

4) Non siate timide, timorose o rassegnate:

Non vergognatevi a parlare di questi argomenti legati alla sessualità con il vostro ginecologo o con il vostro partner.

Non rassegnatevi e non consideratevi vecchie o immorali se vorreste continuare ad avere una vita sessuale soddisfacente anche ora che siete in menopausa.

Le soluzioni ci sono, parlatene sempre e non nascondete nulla al vostro amico ginecologo.

Potrà risolvere il vostro problema.

5) Confidatevi con il vostro partner:

Parlare di sesso con il vostro partner a volte può essere difficoltoso se non si è instaurata una buona confidenza.

Ma parlare apertamente anche di questo argomento è molto importante.

Fatelo con spontaneità, vi aiuterà entrambi a capire e a rinforzare ancora di più il vostro rapporto.

6) Provate qualcosa di nuovo e di diverso:

I vari problemi di salute legati all'età possono limitare l'attività sessuale.

Diventa molto importante allora la fantasia e la creatività, oltre che la gioia di vivere insieme.

Potete allora provare posizioni diverse del rapporto che vi creino meno fastidi, forme alternative al rapporto completo come massaggi, carezze,preliminari più lunghi, sex toys, come vibratori, ecc. diversi tipi di lubrificanti, biancheria intima provocante, ecc.

Cercate di trovare qualcosa di nuovo, divertente e interessante da provare insieme e non scoraggiatevi se non siete d'accordo su tutto, ma cercate di venirvi incontro l'uno con l'altro con la stessa gioia, la spensieratezza e l'allegria che avevate quando vi siete conosciuti.

7) Camminate a passo svelto:

Perchè è importante camminare a passo svelto?

Per cercare di ritornare a un peso forma se si hanno dei chili di troppo che ci fanno sentire meno attraenti, e meno agili.

Fare una passeggiata ogni giorno di almeno 30 minuti a passo svelto vi aiuta a sentirvi meglio anche psicologicamente, fatela insieme al vostro partner e vedrete che il vostro umore sarà più allegro, avrete voglia di fare più cose, vi sentirete in forma e anche il desiderio sessuale aumenterà....

8) Siate costanti e non abbandonate la terapia:

Le cure per risolvere il problema dell'atrofia vaginale vanno iniziate subito e tempestivamente, e bisogna essere consapevoli che vanno protratte nel tempo e negli anni.

Non siate pigre e siate costanti nel seguire le terapie e non interrompetele di vostra iniziativa, per non vanificare i risultati.


Articolo letto: 228 volte
Categorie: Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook