La crisi economica ha fatto allargare il girovita degli italiani. E continua a farlo. Il motivo? Mangiamo meno frutta, verdura e olio d´oliva, solo per fare un esempio

Cagliari
10:00 del 30/07/2015
Scritto da Gerardo

La Crisi economica ha fatto allargare il girovita degli italiani. E continua a farlo. Il motivo? Mangiamo meno frutta, verdura e olio d´oliva, solo per fare un esempio. E, come se non bastasse, in nome dei tagli alla spesa casalinga, finisce per rimetterci la qualità: tradotto dal punto di vista nutrizionale, portiamo in tavola alimenti più ricchi di grassi e zuccheri (dunque, meno sani).  Ci stiamo lentamente trasformando in un popolo di “obesi da fine del mese”, secondo la brillante definizione di un nutrizionista come Giuseppe Fatati, presidente della Fondazione Adi (Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica): “Tutta colpa del nuovo modo di fare la spesa, che tiene conto più dello scontrino che della salute”.  Le regole salva-linea  Conciliare portafoglio e bilancia però non è impossibile. Ecco allora qualche consiglio per fare gli acquisti giusti, per la corretta alimentazione quotidiana, senza perdere d´occhio il portafogli.

1)  Mai fare la spesa in grandi quantità, se non si è più che sicuri che gli alimenti acquistati si possono conservare e mangiare con gradualità. Si rischia di mangiare troppo per paura di buttare o, al contrario, di non aver risparmiato perché il surplus finisce nella spazzatura.

2) Mai avere fretta. Cibi pronti, pasti veloci e cibi freddi mal si conciliano con la corretta alimentazione ( e con il peso forma…).

3) Mai rinunciare alla dieta mediterranea, magari per una più economica dieta a base di fast food.

4) Controllare la spazzatura: se buttiamo troppo vuol dire che compriamo troppo. O male.

5) Consumare frutta e verdura di stagione e se possibile prodotti regionali, perché hanno fatto meno strada e, dunque, saranno più convenienti.

6) Mangiare pesce azzurro (anche surgelato): è buono, sano e dai costi contenuti. 

7) Limitare la carne, preferire i legumi come fonte di proteine.

8) Via libera a cibi fatti in casa (pane, dolci), adottando le opportune precauzioni igieniche e di conservazione.


Articolo letto: 1621 volte
Categorie: Cucina, Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Dimagrire - Spesa - Perdere peso - Dieta -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook