NON SI PUÒ VIVERE SENZA EURO MA SE SI POTESSE TORNARE INDIETRO, QUANDO “SI STAVA MEGLIO QUANDO SI STAVA PEGGIO”, MILIONI DI ITALIANI NON CI PENSEREBBERO SU MEZZO SECONDO E RIABBRACCEREBBERO LA LIRA, MONETA SOVRANA E NAZIONALE.

Milano
06:30 del 10/02/2017
Scritto da Samuele

NON SI PUÒ VIVERE SENZA EURO MA SE SI POTESSE TORNARE INDIETRO, QUANDO “SI STAVA MEGLIO QUANDO SI STAVA PEGGIO”, MILIONI DI ITALIANI NON CI PENSEREBBERO SU MEZZO SECONDO E RIABBRACCEREBBERO LA LIRA, MONETA SOVRANA E NAZIONALE.

Ecco, per voi che avete questo tipo di nostalgia abbiamo preparato un elenco di 5 stati europei che non hanno mai accettato l’ingresso nell’Unione monetaria, preservando la loro moneta nazionale. 

E, sarà un caso, si tratta di 5 stati dove si vive benissimo, dove la crisi non esiste e il tasso di disoccupazione è in costante calo.

1. POLONIA

Ad aprile 2015 la disoccupazione era al 7,9%, cifre che l’Italia di Renzi non raggiunge nemmeno nei sogni più dorati. Meta di tanti pensionati in fuga dall’Italia, che vivono benissimo grazie anche alla moneta nazionale, lo Zloty polacco.

2. REGNO UNITO


Il tasso di disoccupazione del Regno Unito, nel 2015 al 5,4%: il paragone con la nostra “Italietta” è impietoso e i risultati si vedono. Oltre 200mila italiani vivono nel Regno Unito – tanti quanti gli abitanti di Verona – e non hanno nessuna intenzione di rinunciare al fascino della sterlina. God Save The Queen.

3. SVEZIA


2.5% il tasso di crescita annuale dell’ultimo Pil rilevato; 1.5% il tasso di disoccupazione a lungo termine e 21% il tasso di disoccupazione giovanile. Uno dei paesi più ricchi del mondo e dove il benessere è il principale indicatore del buon vivere. Il Re Carlo XVI Gustavo non ha mai voluto rinunciare alla Corona svedese.

4. DANIMARCA


Disoccupazione è al 6,3 per cento, servizi eccelsi per famiglie, bambini, donne in gravidanza, papà in paternità, categorie sociali a rischio. Tutti gli indicatori economici, finanziari e sociali tengono il paese nordico tra i migliori del mondo dove vivere. Sarà anche merito della Corona danese? 

5. REPUBBLICA CECA


Con un Pil che cresce del 4% l’anno e un tasso di disoccupazione giovanile del 14.8% la Repubblica Ceca è uno dei migliori stati europei dove vivere bene in questo periodo di crisi dell’Eurozona. Merito anche della moneta nazionale, la Corona ceca.

E secondo voi qual è il miglior paese dove espatriare tra i 5 sopra elencati? 

Da: QUI


Articolo letto: 652 volte
Categorie: , Economia, Esteri


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi dell’Euro?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Silvestro

11/02/2017 13:16:31
Spagna e Belgio x mesi senza governo, eppure....da noi mille governi, compresi quelli non eletti, e siamo nella Kakka. Purtroppo colpa di Essebi ke al momento della entrata in vigore ha lasciato fare il cambio 1.000 £ 1 €. Per guadagnarci sulle tasse. Ma la sx avrebbe fatto pure peggio, visto ke non ha corretto l' errore.
10

Paolo

10/02/2017 12:00:08
penso una cosa sola Dell'Euro e non mi sbaglio ha portato solo problemi nelle nostre famiglie italiane era molto meglio quando stavamo peggio stiamo messi male andiamo a vivere tutti negli stati europei.
6

Cosimo

10/02/2017 10:54:23
Il "privilegio" che è toccato all'Italia è quella di una classe politica che ha fatto sì che il suo debito venisse considerato inaffidabile. L'Euro non c'entra una beata massa. Se così fosse starebbero male tutti i paesi dell'Euro ed invece quelli che hanno un debito affidabile viaggiano alla grande ed esportano a manetta nonostante il presunto "cambio sfavorevole" (chissà poi perché nessuno ricorda mai che l'energia la paghiamo in dollari...).
4

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook