40 per cento degli automobilisti senza assicurazione! | L’analisi di Italiano Sveglia

Pisa
10:25 del 08/01/2015
Scritto da Gerardo

C’è da dire che le assicurazioni non permettono ai comuni cittadini di comprare una nuova auto a causa del sempre crescente costo dell’assicurazione semestrale. Questo è un fenomeno fortemente radicato nel meridione, ma i dati di Pisa debbono indurci a riflettere.

Una media di quasi 20 multe al giorno - complessivamente 6669 violazioni al codice della strada - con un incremento del 18 per cento, ritirate 150 carte di circolazione (+21%) ed applicati circa 54 fermi amministrativi (-21%), contestate 190 violazioni per la mancanza di copertura assicurativa (+40%) e sanzionati 29 pullman turistici (+61).Sono alcuni dei numeri del bilancio della polizia stradale durante l’attività del 2014.Sono state contestate 1819 violazioni per eccesso di velocità (+23%) di cui 273 per velocità pericolosa (+8%), ritirate 214 patenti (+23%) e decurtati 13227 punti (+15%), nonché sequestrati amministrativamente 134 veicoli (+22%).

Denunciate  176 persone (-0,57%), contestate 157 infrazioni per guida in stato di ebbrezza (+43%), 9 per guida sotto l'influenza di stupefacenti (-57%) e 40 per guida senza patente (-13%).Le pattuglie impiegate per il controllo del territorio sono state 1252 (nessuna variazione) che hanno interessato prevalentemente la S.G.C. Fi-Pi-Li, la S.S.1 Aurelia ed altre strade provinciali, nonché, per servizi mirati le autostrade A11 e A12.


Articolo letto: 792 volte
Categorie: Cronaca, Curiosità


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

News Pisa -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook