3 metri di neve in Molise! Accumuli record di neve a Caprarotta, con più di 2 metri caduti in meno di 24 ore

Isernia
15:20 del 09/03/2015
Scritto da Gerardo

Neve Molise: a Capracotta (IS) accumuli record, con più di 2 metri caduti in meno di 24 ore. Tra giovedì 05 e venerdì 06 marzo, tutto il versante orientale della nostra Penisola, ma in particolare il settore centrale, è stato investito da una intensa fase di maltempo che, complici le basse temperature favorite da un’intrusione di aria di origine polare dai quadranti di Nord Est, ha portato tanta neve a cadere sugli Appennini ma non solo, imbiancando anche le città in piano, come Teramo oppure Ascoli Piceno. In quota però le fitte nevicate non si sono limitate ad imbiancare il paesaggio, scaricando al suolo anche più di 2 metri e mezzo di neve in particolare tra Abruzzo e Molise, dove interi paes, come Capracotta (IS) o Campotosto (AQ), sono stati sommersi ed anche isolati, con le strade rese impraticabili dalla neve.

In particolare una delle regioni più colpite è stato il Molise, dove sugli Appennini sono caduti in meno di 24 ore più di 200 centimetri di neve in quota, andando di fatto a sommergere interi paesi, come nel caso di Capracotta, comune a 1421 mslm in provincia di Isernia, dove si sono registrati gli accumuli maggiori.

Questi accumuli sono da record e se venissero confermati dalle rilevazioni ufficiali, sarebbe nevicata più intensa mai registrata, andando a togliere questo primato a Silver Lake, in Colorado, dove tra il 14 ed il 15 aprile 1921 caddero 193 centimetri di neve. A prescindere dal record o meno, la popolazione è rimasta bloccata in casa e può uscire soltanto dalle finestre, con le strade che sono tutte impraticabili. Anche il vento ha giocato un ruolo fondamentale, con raffiche che hanno spirato oltre 80km/h, le quali hanno contribuito a creare in alcuni punti delle vere e proprie muraglie di oltre 3 metri di neve. Ora la situazione sta lentamente migliorando, con la neve che smesso di cadere su Capracotta e sul Molise in generale, dando la possibilità di ripulire le strade per far tornare il paese alla normale vita quotidiana.



Articolo letto: 1812 volte
Categorie:


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook